Cupra Marittima
Image Image Image

Cupra Marittima, grazie al suo patrimonio artistico-naturale è uno dei centri più fiorenti della Riviera delle Palme. In questi anni il paese ha cercato di valorizzare non solo la zona marittima attraverso l’edificazione di una nuova pista ciclabile, ma ha cercato di riportare alla luce opere appartenenti al passato. Partendo dal paese alto si possono visitare le mura di cinta e le torri del 1100, il Museo del Territorio, il palazzo Sforzesco del 1400, la Chiesa romanica di S. Maria in Castello e la Chiesa dell’Annunziata che ospita il presepe poliscenico permanente d’Arte Spagnola. Sempre in tale posizione, immerso nel verde, troviamo l’antico castello di S. Andrea. Nella parte bassa di Cupra da non perdere la Chiesa di San Basso ove sono conservati il Trittico di V. Crivelli e i dipinti di G. Pauri. Percorrendo invece la statale verso nord si incontrano il Ninfeo con le Terme e gli scavi archeologici del Foro Romano. Grazie alla sua posizione da Cupra è possibile raggiungere, in maniera semplice e pratica, i luoghi più suggestivi e caratteristici dell’entroterra e del litorale marchigiano (Ascoli Piceno km. 45 Loreto km. 55 - Offida km. 30 San Benedetto del Tronto km. 8). La vacanza a Cupra è  ideale non solo per chi ama muoversi alla scoperta del nostro territorio ma anche per chi cerca riposo ed eventi culturali in luoghi suggestivi e ricchi di storia, tra i quali il Cupra Musica Festival: corsi d’alto perfezionamento e concerti serali tenuti da maestri di fama internazionale e da giovani concertisti provenienti da tutto il mondo. A cornice di tale evento sono scelti luoghi ricchi di fascino e d’importanza religiosa come la Villa Vinci, il Castello di S. Andrea e la Chiesa di S. Basso.

GALLERY